Tuesday, 12 December 2017

Book Review: Seven days of us - F. Hornak


A very Christmassy book. Firstly I so love this cover, I love the colours, the title, the little house.
A posh family, mother, father and two daughters in their thirties, are to spend a whole week in their family house in Norfolk with no external contacts as the eldest daughter Olivia is in quarantine after volunteering to cure Haag in Africa as a doctor.
But this is not a normal family, it's a family where almost everybody as a big secret which it is going to come out, in a way or another, during this forced cohabitation.
I loved "spying" into the holidays of a upper/middle-class London family, even if a very unusual holiday, and see their Christmas and New Year traditions, and the dynamics of the family life.
I really liked Olivia, albeit her coldness and snobbishness to begin with.
I found the father, who I liked at the beginning, becoming weaker and weaker as a person through the novel and I quite dislike him towards the end.
Despite being an unreal setting, and a lot of secrets for such a small family, I really enjoyed this book, witty, Christmassy, engrossing.
A very nice read for the holiday season!


Overall rating: 7      Plot: 7     Writing style: 7      Cover:  9


Title: Seven days of us
Author: Francesca Hornak
Publisher: Piatkus
Pages: 384
Publication year: 2017

Plot:

It's Christmas, and the Birch family is gathering for the first time in years.Emma is elated at having everybody under one roof, but her oldest child, Olivia, is only home because she has nowhere else to go. She's just returned from treating an epidemic abroad and must stay in quarantine for a week - and so, too should her family.For the next seven days, no one can leave the house and no one can enter.It doesn't sound too hard. But a week with your nearest and dearest can feel like an eternity, especially when they're all harbouring secrets. One of whom is about to come knocking at their door...

The Author:
Francesca Hornak is a journalist and writer, whose work has appeared in newspapers and magazines including The Sunday Times, The Guardian, Marie Claire, Red, Grazia and Stylist. Her column History Of The World In 100 Modern Objects first appeared in The Sunday Times Style Magazine in 2013 and ran for two years, later becoming a title with Portico. Francesca is also the author of a second non-fiction book, Worry with Mother.

Thursday, 7 December 2017

Book Review: Il maestro delle ombre - D. Carrisi


 "Leone X emanò una bolla. Dispose che Roma non dovesse ’mai mai mai’ rimanere al buio. Per sottolineare l’importanza della raccomandazione, ripeté il termine ’mai’ tre volte."

Un blackout, una tempesta, una profezia antica. Roma e' sotto assedio, isolata senza elettricita' per ventiquattro ore. Il panico dilaga ed in tutto cio' una serie di delitti legati alla chiesa portano Marcus e Sandra, gia' protagonisti di Il cacciatore del buio, di nuovo insieme ad indagare.
Si legge in un soffio, come ho sempre trovato con i romanzi di Carrisi, questo thriller in cui si mescolano ecclesia, segreti, semi zombie, apocalissi. Un susseguirsi di colpi di scena, personaggi ambigui. Forse e' inverosimile, ma di certo e' uno scenario ideale per una lettura ad alta tensione.
Finale inaspettato, se vi piace Carrisi, vi piacera' sicuramente anche questo romanzo.

"Una strana euforia, simile a una follia collettiva, si era impossessata di loro, spingendoli a gesti quasi inconsulti, come riunirsi sui ponti e nelle piazze, sfidando le intemperie, per festeggiare la fine imminente e beffarda della città che si credeva «Eterna»."

Overall rating: 7      Plot: 7     Writing style: 7      Cover:  6,5


Title: Il maestro delle ombre
Author: Donato Carrisi
Publisher: Longanesi
Pages: 359
Publication year: 2016

Plot:
Dopo cinque secoli le ombre tornano a invadere Roma…Una tempesta senza precedenti si abbatte sulla capitale con ferocia inaudita. Quando un fulmine colpisce una delle centrali elettriche, alle autorità non resta che imporre un blackout totale di ventiquattro ore, per riparare l’avaria.
Le ombre tornano a invadere Roma. Sono passati cinque secoli dalla misteriosa bolla di papa Leone X secondo cui la città non avrebbe «mai mai mai» dovuto rimanere al buio.
Nel caos e nel panico che segue, un’ombra più scura di ogni altra si muove silenziosa per la città lasciando una scia di morti… e di indizi.
Tracce che soltanto Marcus, cacciatore del buio addestrato a riconoscere le anomalie sulle scene del crimine, può interpretare. Perché Marcus è sì un prete, ma appartiene a uno degli ordini più antichi e segreti della Chiesa: la Santa Penitenzieria Apostolica, conosciuta anche come il tribunale delle anime. Ma il penitenziere ha perso la sua arma più preziosa: la memoria. Non ricorda nulla dei suoi ultimi giorni, e questo dà un enorme vantaggio all’assassino.
Soltanto Sandra Vega, ex fotorilevatrice della Scientifica, può aiutarlo nella sua caccia. Sandra è l’unica a conoscere il segreto di Marcus, ma ha sofferto troppe perdite nella sua vita per riuscire ad affrontare nuovamente il male. Eppure, qualcosa la costringe a essere coinvolta suo malgrado in questa indagine... 
Ma il tramonto è sempre più vicino, e il buio è un confine oltre il quale resta soltanto l’abisso. 

The Author:
Donato Carrisi si è laureato in giurisprudenza con una tesi su Luigi Chiatti, conosciuto come «il mostro di Foligno», per poi seguire i corsi di specializzazione in criminologia e scienza del comportamento. 
Nel 1999 ha iniziato l’attività di sceneggiatore per cinema e televisione. 
Fra le altre, ha scritto la sceneggiatura di Nassiriya – Prima della fine per Canale 5 ed è autore di soggetto e sceneggiatura della miniserie thriller Era mio fratello per Rai 1. 
Ha esordito nel mondo editoriale con il romanzo Il suggeritore (Longanesi 2009), grande successo che viene ristampato in undici edizioni e conosce traduzioni in 19 paesi diversi.